GOLDNAMES, GIUSTO DDL SUI DOMINI MA NON I GENERICI


Virgilio Notizie

(ANSA)
(Aug 14, 2000)

– Sono giuste le norme contro il commercio speculativo dei domini web, che il Governo italiano sta approntando, ma non quelle sui nomi generici: e’ il giudizio della Goldnames Inc., prima banca mondiale di investimenti per i nomi dei siti Internet, sul disegno di legge annunciato dal sottosegretario all’Industria, Stefano Passigli: ”Una regolamentazione contro il cybersquatting – ha detto David Teten, amministratore delegato della Gondnames – esiste gia’ negli Stati Uniti ed in molti altri paesi europei, e punisce coloro che registrano domini utilizzando nomi di persone o marchi registrati”. ”Non si capisce invece – ha aggiunto Teten – come mai il Governo voglia proibire anche di investire in domini che non danneggiano nessuno, come i nomi generici, gli unici di cui la Goldnames si occupa e che il disegno di legge vuole proibire. L’impressione e’ quella che disturbi l’intuito di chi ha saputo capire che i nomi di dominio sarebbero divenuti un bene alla stregua di azioni, opzioni, immobili”. (ANSA).

Virgilio Notizie